cucublog

curiosità & cultura

Dopo la bufera, vien sempre il sereno

2 commenti

Sabato, ore 17:30, aspetto sul cancello che passino a prendermi. Non sono una fan accanita di Lorenzo (Jovanotti), ma la compagnia è buona e ai suoi concerti il divertimento è garantito: cantare, saltare, ballare, ridere… belle parole.
E allora via, ci dirigiamo in quel dello Stadio Euganeo di Padova. Parcheggiamo e notiamo alcuni nuvoloni che si profilano all’orizzonte, ma non ci spaventiamo. Ingresso Ovest e prendiamo posizione sugli spalti. Caso mai facesse due gocce, noi siamo al coperto.
Ore 21:00, nonostante pioviggini leggermente, puntualissimo Lorenzo inizia lo spettacolo. Pochi minuti e la pioggia va aumentando, ma lui non si ferma, canta, salta, balla, saluta il pubblico numerosissimo (stadio ovunque pieno!); ormai grondante, ci assicura che si tratta solo di un effetto speciale dello spettacolo, tutto a posto.
Non l’avesse mai detto!? Arriva il vento e la situazione precipita : bufera! Raffiche, pioggia scrosciante, temperatura in ribasso.
Lo spettacolo viene interrotto. E’ un temporale, quindi speriamo tutti che passi presto e si possa ricominciare.
Ma non va così… il maltempo prosegue per quasi un’ora e mezza, con picchi pessimi e anche qualche rischio (i lampi illuminano a giorno e nello stadio le apparecchiature tecniche e le impalcature metalliche sono dei richiami…).
La voce all’altoparlante interviene più volte a comunicarci che Lorenzo stesso sta discutendo con l’organizzazione se annullare lo show oppure no, ma spera di non doverlo fare, ci dice di avere pazienza, sta contrattando la ripresa con possibilità di sforare l’orario previsto per la fine dello spettacolo.
Nel frattempo, il prato si è svuotato ed è diventato una specie di piscina.. Le persone si sono riparate sotto le gallerie dello stadio e sulle gradinate delle tribune. Chissà quanti sono andati via… ormai è due ore che aspettiamo!? abbiamo poche speranze che dopo questo lungo “intervallo” ricominci.
Lentamente spiove… Ecco! i tecnici salgono sul palco a verificare lo stato degli strumenti e degli apparecchi vari. Bilancio abbastanza grigio: un mega schermo andato, un computer non riparte, luci fulminate, …ma l’acustica è abbastanza buona.
Il pubblico che occupava il prato, alla vista di movimento sul palco, riprende posto. Un fiume di persone scende nuovamente sul prato, in pochi minuti! Ci sono ancora tutti!!!!
Meraviglia! Hanno aspettato tutti! Hanno aspettato non il cantante o lo show: hanno aspettato Lorenzo, la persona!
Wow! Fantastica incredulità… Questo è lo spettacolo. Emozione.
Ore 23:40 : inizia (nuovamente) il concerto! Due ore (abbondanti) di musica!
Fari accesi nello stadio, perché le luci del palco sono k.o. e per motivi di sicurezza. Fari accesi come quando giocano a calcio…
Abbiamo giocato una partita fantastica! tutti insieme, un’unica squadra. Abbiamo vinto tutti.

Grazie. Grazie ai miei compagni di viaggio. Grazie al pubblico, tutto. Grazie a Lorenzo e alla sua band.
Grazie al temporale! perché senza non sarebbe stata la stessa cosa, non sarebbe stata meraviglia ed emozione così come invece è stato.

Ore 21:00, inizio dello spettacolo prima della bufera…

prima
Ore 23:40, dopo la bufera lo spettacolo!

dopo

 

Autore: cucublog

curiosità, cultura, condivisione, partecipazione, spontaneità, sorrisi, entusiasmo, passione, letture, poesie, fotografia, architettura, design, arte, mostre, musei, viaggi, cucina, ricette, sperimentazioni ;-) , innovazione, rinnovamento, evoluzione, gioia, solarità, informazione, ..... :-)

2 thoughts on “Dopo la bufera, vien sempre il sereno

  1. I have been exploring for a little for any high-quality articles or weblog posts in this kind of area .
    Exploring in Yahoo I ultimately stumbled upon this
    site. Reading this information So i’m glad to express that
    I’ve an incredibly good uncanny feeling I found out just what I needed.
    I so much indubitably will make sure to don?t forget this website and provides it a look regularly.

  2. Good way of explaining, and good paragraph to take information about my presentation focus, which i am going to deliver in academy.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...