cucublog

curiosità & cultura

Dal seme al frutto e ritorno

2 commenti

Vi è avanzata una zucca da Halloween?  😉
Di questo frutto squisito (io adoro!), non si butta nulla. La polpa, si sa, può esser impiegata in svariati modi: tortelli, gnocchi, sughi, crema/zuppa, al forno, in agrodolce, … La buccia, se è di quelle sottili e lisce, è buonissima, può essere cucinata unitamente alla polpa oppure se ne possono fare delle sfiziose chips.
E i semi? Buonissimi anche quelli!
Pulite la zucca ed utilizzatela come preferite; tenete da parte i semi, lavateli e asciugateli bene.
Una volta asciutti, ci sono alcune possibilità che prevedono una preparazione comune: tostateli nel forno, oppure in un tegame antiaderente, senza l’aggiunta di alcun condimento. Quando sono belli croccanti potete o aggiungere del sale e servirli come stuzzichino, magari per un aperitivo, oppure utilizzarli per sfornare un delizioso pane  🙂

Senza titolo

Autore: cucublog

curiosità, cultura, condivisione, partecipazione, spontaneità, sorrisi, entusiasmo, passione, letture, poesie, fotografia, architettura, design, arte, mostre, musei, viaggi, cucina, ricette, sperimentazioni ;-) , innovazione, rinnovamento, evoluzione, gioia, solarità, informazione, ..... :-)

2 thoughts on “Dal seme al frutto e ritorno

  1. BUONISSIMI

  2. Touche. Outstanding arguments. Keep up the amazing work.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...