cucublog

curiosità & cultura

Rapsodie arbereshe

6 commenti

Siete stanchi? Stressati?
Vi consiglio di prendervi qualche ora e di fare una piacevole passeggiata a Hora.
Hora è un paesino della Calabria dove da tempi immemori risiede una comunità arbereshe, ossia di origine albanese.
Passeggiando tra le viuzze ciottolate vi capiterà sicuramente di incontrare Costantino, un ragazzetto del paese che vi saprà ben guidare nel dedalo.
Evitando le sorelle, sempre indaffarate nelle loro faccende amorose e delle quali a volte un po’ si vergogna, magari vi porterà al suo piccolo castello a conoscere il nonno. Nani Lissandro vi racconterà la vita attraverso i proverbi e vi illustrerà le tradizioni canticchiando rapsodie tipiche, una per ogni occasione.
Se poi sarete così fortunati da essere ospiti per pranzo a casa Avati, zonja Elena avrà modo di farvi assaggiare qualche specialità e la festa sarà ancora più grande se quel giorno, per un qualche evento speciale, sarà rientrato il marito dalla Germania, dove lavora per mantenere la famiglia.
Ma soprattutto non dimenticate di chiedere a Costantino di portarvi a passeggiare alla Marina e chiedetegli se nel cielo al tramonto si vede l’aquila a due teste…  😉

Carmine Abate
“Il ballo tondo”
Ed. Mondadori

Autore: cucublog

curiosità, cultura, condivisione, partecipazione, spontaneità, sorrisi, entusiasmo, passione, letture, poesie, fotografia, architettura, design, arte, mostre, musei, viaggi, cucina, ricette, sperimentazioni ;-) , innovazione, rinnovamento, evoluzione, gioia, solarità, informazione, ..... :-)

6 thoughts on “Rapsodie arbereshe

  1. Originale commento a un bellissimo romanzo, come tutti quelli di Carmine Abate. Vi consiglio anche gli altri due della trilogia, La moto di Scanderbeg e Il mosaico del tempo grande (ora con Il ballo tondo in un un unico volume, Le stagioni di Hora), oppure i pluripremiati Tra due mari e La collina del vento, tutti editi da Mondadori.

    • Ciao! Grazie mille delle dritte 😉 Buona domenica!

    • Dei libri che hai nominato ho letto Il mosaico del tempo grande e La collina del vento. Il primo mi è piaciuto molto di più, anche se ha avuto meno successo del secondo.
      Il mese scorso ho letto l’ ultimo libro di Abate, Il bacio del pane: ricorda per certi versi Il mosaico del tempo grande, ma la trama è più semplice e lo stile di scrittura è più scorrevole. Grazie per i tuoi consigli letterari! : )

  2. Ricordo di averti raccomandato questo libro 3 mesi fa. Ti ringrazio per aver dato fiducia al mio consiglio, e mi fa molto piacere che sia entrato nel cuore anche a te. : )

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...