cucublog

curiosità & cultura

Riletture

2 commenti

Ripescare scritti di giorni passati e rileggerli. A volte come leggerli per la prima volta. Perché sembrano diversi. In realtà è la situazione diversa. Ti rendi conto che la forte emozione del momento in cui “li hai sputati sulla carta” è passata, cambiata, evoluta, …  Ti rendi conto che serve un respiro in più, un po di distacco per capire meglio le cose, per saperle prendere, per lasciarle andare. E non sono più così pesanti  🙂

Amarezza …tanta, veramente tanta amarezza. È quella sensazione/emozione che provi quando quello che avrebbe potuto essere un interessante, curioso, proficuo dialogo e scambio si manifesta completamente impossibile. Perché ti scontri con un piedistallo. Quello sul quale, da sola, l’altra persona si è messa.

Un rigurgito da oltre lo stomaco. Una morsa in gola. Gli occhi che tremano per la paura di una piena improvvisa. Voglio arrivare alla macchina, mettere in moto e andare.  Sulla superstrada le urla non si sentono e non si vedono. “

Grazie amarezza!  😉

Autore: cucublog

curiosità, cultura, condivisione, partecipazione, spontaneità, sorrisi, entusiasmo, passione, letture, poesie, fotografia, architettura, design, arte, mostre, musei, viaggi, cucina, ricette, sperimentazioni ;-) , innovazione, rinnovamento, evoluzione, gioia, solarità, informazione, ..... :-)

2 thoughts on “Riletture

  1. Desidero dire la mia 🙂 probabilmente riconfermo ciò che tu intendi, ma non si sa mai 😀
    Penso che ogni cosa, accadimento, fatto, emozione, scritto, pesce (visto che tu dici ripescare) 😀 insomma tutto, sia legato a “quel momento”; ripescare oggi il passato e vederlo con occhi ed emozioni differenti è superfluo a meno che non lo si desideri fare per puro sfizio :-); forse è “in quel momento” il momento di fare il punto con più freddezza, con più presenza; ma ogni respiro ed emozione è “legata a quel momento”. Mi sto ancora impegnando per restare nel presente, sorridere del passato senza tirarlo in ballo (o il meno possibile), evitando di vivere facendomi trainare dal futuro che è solo una proiezione 🙂 un vecchio trucco della mente per farci stare tranquilli e contenti. Ma la Vita è qui, è qui e ora! Grazie presente!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...