cucublog

curiosità & cultura

Libri che…

10 commenti

…che non scorrono.
Ne ho due in ballo che non riesco a far fluire…. che non fluiscono.
Interessanti a modo loro ma manca qualcosa. Manca quella morsa che ti prende e, qualsiasi argomento sia, ti scoccia quando devi alzar la testa dal testo.
E allora che si fa?
Non son capace di lasciare i libri a metà, “devo” comunque arrivare in fondo.
A volte uso delle tecniche quando mi trovo tra le mani un libro che non mi soddisfa:- mi dico che prima lo finisco, prima posso passare ad altro, a meglio;
– scelgo un libro che mi sa proprio di buono e me lo metto bello in vista: tecnica della carota  😉
– faccio come al punto precente e poi, presa da… , lo inizio: un ulteriore incentivo, ma pericoloso: il confronto con quello così-così potrebbe esserne la definitiva condanna;
– mi arrovello…

Voi cosa consigliate?

Autore: cucublog

curiosità, cultura, condivisione, partecipazione, spontaneità, sorrisi, entusiasmo, passione, letture, poesie, fotografia, architettura, design, arte, mostre, musei, viaggi, cucina, ricette, sperimentazioni ;-) , innovazione, rinnovamento, evoluzione, gioia, solarità, informazione, ..... :-)

10 thoughts on “Libri che…

  1. Io accantono per un po’ e poi do una seconda possibilità dopo qualche tempo. Se ancora non funziona, addio senza rimpianti. E sono d’accordo con Chiara, non vale solo per i libri

  2. Se mon funziona, via! Magari tra un po gli dai un’altra possibilità. Il tempo cambia il mostro spproccio alla lettura. Ma in lubro brutto rimane un brutto libro.

  3. Concordo al 100% con Chiara, che ha commentato sopra. Va detto che il 99,9% dei libri che leggo sono saggi o raccolte di saggi, quindi difficilmente è umanamente possibile leggerli dall’inizio alla fine senza saltare qualche passaggio. Diciamo che più che leggere, consulto]

  4. Di solito provo a “impormi” di leggere un certo numero di pagine da leggere (lo facevo con le letture di scuola che, volente o nolente, dovevo finire). Però, alcuni libri non funzionano proprio, allora, si può provare a metterli da parte e sperare che in altro momento abbiamo qualcosa da comunicarti 😉

  5. Credo sarebbe bene lasciar andare quello che non piace …. libri, situazioni, persone.

  6. Io un tempo non lasciavo nessun libro senza averlo letto tutto…Poi ho imparato che non vale la pena incaponirsi su una storia che non scorre.
    A volte quando mi trovo in situazioni come la tua metto il libro sullo scaffale e ne inizio un altro: nulla ti impedisce di ricominciarlo dopo settimane, mesi,anni….A volte serve il momento giusto per certe letture 🙂

  7. Ascolta dentro di te, senti se puoi farcela altrimenti lascialo andare, senza rimpianti. Credo sia importante capire che a volte non vale la pena donare tempo che possiamo usare in altro modo. Solitamente però faccio come te, difficilmente mi arrendo. a volte non è il libro che non va, sei tu che non sei pronta o in sintonia con quel libro. In un altro momento della vita lo puoi ritrovare e cambiare la tua idea.

  8. Le prime volte è difficile, ma poi ci si prende la mano: è controproducente insistere nella lettura di un libro che non prende :).
    Buona giornata.

  9. Io chiuderei il libro e passerei ad un altro 🙂

  10. Insisti dicendoti che il momento bello deve ancora arrivare, vedrai che riuscirai ad arrivare alla fine 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...