cucublog

curiosità & cultura


Lascia un commento

La Scuola dei tacquini

Già il nome è un dilemma. C’è chi lo scrive con –cq, chi con doppia –c, chi con la sola –q…. Insomma, ce n’è per tutti i gusti.
Ed anche nella forma (intesa in tutti i sensi possibili) c’è da sbizzarrirsi.
Chi lo preferisce con copertina rigida, chi morbida; chi sottile, chi spesso; chi rilegato, chi ad anelli; chi con fogli sottili per la sola (o quasi) scrittura, chi con fogli più pesanti che si prestino a diversi usi; chi lo mantiene in ordine, chi lo vive intensamente; chi lo usa con parsimonia, chi lo ha sempre sotto mano e vi annota tutto, disegna, incolla, strappa, attacca, ….
Ma uno dei dilemmi maggiori è: un tacquino per ogni diversa cosa/argomento/momento, o un taccuino unico che raccolga tutto e più di tutto? Da conservare, catalogare, sfogliare, rileggere, cercare.
Ne vedo diversi in giro e mi piace osservare le preferenze, gli usi, le personalizzazioni.
Non ho ancora trovato la mia versione, ci sto lavorando.
Ma credo fermamente nella possibilità di cambiare idea, quindi anche il tacquino e le scelte che facciamo in merito, possono variare nel tempo.
Forse è questo: rispetto a quanto ho fatto fino ad ora, sto per cambiare, sto valutando l’opzione di….
E voi… tacquinate? Com’è il/i vostro/i?  🙂

 

 


2 commenti

Sette

…il numero. Uno di quelli tosti, che inevitabilmente ricorrono nella vita di tutti… di qualcuno di più  😉

Numero importante, magico, esoterico, forte, mistico, misterioso, affascinante…


* Soundtrack : The White Stripes – “Seven Nation Army”.


Lascia un commento

Pagine nascoste

E poi ti ritrovi a girovagare un’oretta per caso in un paesino dell’Appennino modenese e all’angolo di una viuzza imboccata per la semplice curiosità di vedere dove porta, ti ritrovi in una piccola libreria indipendente che nasconde mondi fantastici! 

Lì, in attesa di te, di qualcuno che segua il profumo fino a quegli scaffali, chicche meravigliose ti corteggiano senza pudore… e tu non puoi dire di no!  🙂


Lascia un commento

Pois

Mi piacciono i pois, ebbene sì. Dev’essere un fattore genetico trasmessomi dalla nonna: le piacevano molto e poi lei era piena di lentiggini…che in fin dei conti sono pois.

Ho una nonna a pois! Fortunato chi ce l’ha!! 😀

…sono punti che disegnano mappe, che estraggono visioni e sorrisi, che riportano frammenti di ricordi, che seminano briciole di sogni per farli ritrovare…


Lascia un commento

Lacrime asciutte

Gesti involontari generano sorprese in momenti inaspettati.


Lascia un commento

Guide

…non tanto per trovare, ma piuttosto per perdere usuali coordinate  😉

Ultimamente mi incuriosiscono atlanti insoliti. 

Buon viaggio!


Lascia un commento

News

Un paio di pezzi molto interessanti….

http://www.openculture.com/2016/02/this-is-what-gravitational-waves-sound-like.html

p.s. Guardate l’animato in questo primo articolo: molto efficace.

http://www.doppiozero.com/materiali/made-in/il-dizionario-della-complessita

Buona giornata