cucublog

curiosità & cultura


1 Commento

Cultura privata

…privata di possibilità, di spazio, di voce. Privata come unica (?) soluzione, visto che le istituzioni pubbliche sono talvolta sorde, talvolta impossibilitate, talvolta… non si sa.
Ho visto qualche sera fa un servizio su “Spazio Forma”, un punto di riferimento importante per la fotografia in Italia e non solo.

http://www.formafoto.it/

Rischiavano di chiudere, di dover troncare tutte le attività, a causa di una necessità di vendita dell’immobile da parte del Comune di MIlano.
Leggo però ora nei loro comunicati, che fortunatamente hanno trovato una soluzione, forse anche più di una, e tutto grazie ad un intervento privato.
Questa faccenda evidenzia ancora una volta la “questione della cultura in Italia”. Che ovviamente ha con-cause ed effetti molteplici.
Non è curata, non è seguita, non è mantenuta, non ha fondi sufficienti, è mal gestita, ….  L’elenco è lungo e chiama in causa tantissime persone, cose, fatti, situazioni, leggi.
Diceva bene Renzo Piano in un’intervista di poco tempo fa, quando soteneva che noi italiani forse siamo così abituati alla bellezza (infinita!!) del nostro paese tanto da esserne ormai assuefatti e così non ci rendiamo conto della ricchezza e delle enormi potenzialità che abbiamo : culturali, turistiche, sociali, lavorative, economiche.
Invitava infatti i giovani a viaggiare, per incontrare nuove culture, altre persone, diverse realtà. Ma soprattutto per rendersi conto della fortuna di essere italiani, di essere nati in una terra dalle risorse uniche e incredibili. Quindi viaggiare, per vedere, conoscere, apprendere, comprendere. E poi tornare. Per confrontare, applicare, fare, valorizzare, innovare, evolvere.
La crisi (io ho ancora e sempre dei dubbi sulla questione…) la si risolverebbe. Se si volesse…