cucublog

curiosità & cultura


2 commenti

In mostra

Se siete a Venezia o ci andrete prossimamente, consiglio vivamente di non perdervi due mostre :

– per chi è appassionato di libri come me, molto interessante scoprire le origini dell’editoria in Italia, pezzi rari, incantevoli. Li trovate presso le Gallerie dell’Accademia;

– quale miglior luogo se non Venezia per parlare di alto design del vetro?! Sull’isola di San Giorgio, gli architetti viennesi in meravigliose sperimentazioni. Molto interessante anche il book shop… 😉

E poi oggi cade la notte dei musei! Meglio approfittarne…


Lascia un commento

Cre-attività

Siete stati a “Handmade Festival” all’Arsenale di Verona?
Io ho fatto un giro ieri, anche per salutare un paio di persone.
Entro e…… è subito folgorazione! colpo di fulmine!! tentazione!?!
Nell’angolo c’è Chiara Sonda, una ragazza sorridente ed energica che manifesta la sua creatività in splendide realizzazioni: luminose, illuminanti, lunari, acquatiche, astrali, coralline…
Le chiedo qualche informazione e proseguo nel giro. Ma la mente torna sempre lì…
Finito il percorso, ripasso davanti a lei e alle sue Astrolamp. Mi dico che devo resistere, che caso mai poi scambio ancora due parole e si vedrà. Ma fatti pochi passi oltre, i piedi si rifiutano di proseguire!? si ribellano e fanno retro marcia, tornano sui loro stessi passi! Scambiamo ancora qualche parola, accogliente ed energetica e… è fatta!
Le lascio il tempo di imballare la creatura per portarmela a casa e torno in un altro angolo.
E’ lo spazio di Gloria Barana e dei suoi abiti in tessuti naturali. Filotimo, questo il suo progetto, propone creazioni originali, di alta qualità, innovative e classiche allo stesso tempo, tagli essenziali e puliti, moderni perchè senza tempo. Bellissimi!
La tentazione mi ritenta….
Ma chi l’ha inventata la tentazione??
La creatività va premiata, soprattutto quando raggiunge tali livelli.
Con la mia borsina Filotimo contenente due magliette (una per me, una per lui… sapete: da grandi vogliamo fare i modelli!  😉 ), ripasso da Chaira a ritirare e felice torno a casa.
Fa proprio piacere contribuire e sostenere il lavoro creativo! Fatelo quando e se ne avete la possibilità  🙂
Nel frattempo date un’occhiata ai meravigliosi lavori di queste due giovani, che hanno fatto precise scelte, orientate alla natura, al rispetto, al riuso, all’etica, ….
Complimenti ragazze!!!


Lascia un commento

Biennale 2014…is fundamental(s)

Ci siamo quasi! Il conto alla rovescia sta per finire  🙂
Si dice che quest’anno soprattutto si respirerà un’aria diversa….
Io già son curiosa di mio, figuratevi così!?  😉

http://www.labiennale.org/it/architettura/index.html

 


Lascia un commento

Una balena nel fiume

Grazie alla segnalzione del Maestro Brizzolino  😉   in merito ad una creatura insolita navigante sulla Senna…

http://www.ansa.it/web/notizie/canali/energiaeambiente/rifiuti/2014/04/22/nave-a-forma-di-balena-pulisce-i-fiumi-mentre-naviga_f03d164c-3e39-4699-8bf1-0866e9937692.html?idPhoto=2

..ho scoperto il sito di Vincent Callebaut, architetto belga, dedito a progettazioni e realizzazioni “eco friendly”.
Interessante, curioso, visionario, …a volte buffo  😉

http://vincent.callebaut.org/

 


Lascia un commento

Bruno Munari al ‘900

Architetto, designer, artista, scrittore, poeta, …
E poi osservatore, visionario, futurista (in tutti i sensi possibili), …
Apre la settimana prossima al Museo del ‘900 a Milano una mostra su Bruno Munari.
La prima volta che l’ho “incontrato” mi ha incuriosito, a momenti mi ha anche punto, con il pungiglione di una sottile ironia, con sagacia. Conoscendolo, mi ha affascinato.
L’immediatezza degli schizzi (divertentissimo il suo “Alla faccia!”), il lampo delle idee, la brevità e la sicura direzione dei suoi versi.
E ogni tanto, quando penso troppo o mi soffermo a voler trovare un motivo, un significato, un perchè, per forza a certe cose, mi ricordo di una sua raccolta di pensieri: “Pensare confonde le idee”  😉

http://www.museodelnovecento.org/mostre-future/51-mostre/mostre-nel-tempo/481-munari-politecnico-e-focus-chi-s-e-visto-s-e-visto

 


Lascia un commento

Ri-abi(li)tazione

Sfogliavo un giornale e sono stata attratta da una nuova parola : enabler.
Ho cercato la traduzione, significa abilitatore; dal verbo inglese to enable, abilitare.
E’ riferito a nuove figure professionali nell’ambito del riutilizzo di spazi urbani ed architettonici in disuso. Mi piace.
Nell’articolo erano citate diverse realtà innovative del settore. Ho guardato i siti e ho scoperto delle cose molto interessanti. Studi di progettazione, laboratori, concorsi, eventi, idee, realizzazioni…
Lo scopo del gioco è quello di creare una rete italiana di collaborazione e partecipazione per il ri-utilizzo di luoghi abbandonati, parte rilevante del patrimonio nazionale, prima di tutto attraverso la sensibilizzazione locale.
Mi affascinano queste iniziative, le trovo intelligenti, smart  😉

http://www.smallab.it/

http://www.smallab.it/standbyldings/site/home.html

http://www.temporiuso.org/

http://www.che-fare.com/

C’è anche la possibilità di attivarsi partendo dalla firma di una petizione :

http://www.temporiuso.org/?p=3633

…con un’originale curiosità, una musica consigliata per la lettura del manifesto : “Rebel rebel” di David Bowie! Perfetta, la adoro  😉

 


1 Commento

Oltre un altro confine

La Renania-Vestfalia confina anche con l’Olanda. Un’oretta e mezza di viaggio ed abbiamo varcato un altro (ex) confine.
Appena passata la linea, l’impronta cambia, meno rigore, meno tenuta. L’Olanda è terra più libertina e ci piace così  🙂
Utrecht è un’altra “piccola Venezia”, come molte cittadine qui.
Paesaggio tipico. Canali, biciclette, fiori, viuzze… :

DSC_0002 DSC_0013 DSC_0022 DSC_0033 DSC_0035 DSC_0051 DSC_0052 DSC_0056 DSC_0060

…tutto mixato con splendidi showroom di design moderno e nuove bizzarre architetture :

DSC_0021 DSC_0026 DSC_0038 DSC_0042 DSC_0043 DSC_0065

E poi, chi l’ha detto che da queste parti non si mangia un gran che bene??
Noi stiamo degustando ottime birre e piatti tipici.

DSC_0053 DSC_0054

…era buono! Non s’era capito?  😉  😀