cucublog

curiosità & cultura


Lascia un commento

Etimologia #5 : CREATIVITA’

Capacità produttiva, della ragione o della fantasia, talento, inventività.
E’ il sostantivo del verbo latino “creare” : generare, realizzare, produrre dal nulla.
Si tratta quindi di dare vita a qualcosa che sia originale, innovativo, concreto, di interesse, utile, piacevole, provocatorio, che induca a riflettere e/o stimoli altri pensieri e/o attività.
Henri Poincaré sostiene: “Creatività è unire elementi esistenti con connessioni nuove, che siano utili”, dove per utile si intende socialmente riconosciuto.
In principio, la creatività era ritenuta unicamente un attributo divino.
Scrive Sandor Marai : “È questo l’unico terreno sul quale l’uomo può misurarsi con Dio, ed essere in qualche modo alla sua altezza: quando crea dal nulla, come Lui”.
Successivamente sono stati insigniti del titolo di creativi grandi nomi della storia, ritenuti (come al solito, successivamente alla loro morte..) dei geni: Leonardo, Galileo, Dante, …
Solo in tempi abbastanza recenti il termine è stato rivalutato, considerato “più semplicemente” come un atteggiamento mentale degli esseri umani, e non solo.
La gamma di “cose” che rientrano nella categoria creativa è oggi vastissima. Creatività comprende qualsiasi prodotto che sia espressione e manifestazione di un soggetto, con linguaggi magari inusuali e spesso astratti; basti pensare all’arte, anzi alle arti, tantissime forme e modi, strumenti diversi e risultati comunque differenti.
Il concetto è alla base di molti studi degli ultimi decenni e la sua considerazione è divenuta talmente alta da dichiarare la creatività elemento fondamentale dell’innovazione, dello sviluppo e dell’evoluzione personale, sociale e d economica.

“L’uomo per il quale non è più familiare il sentimento del mistero, che ha perso la facoltà di meravigliarsi e di umiliarsi davanti alla creazione è come un uomo morto o almeno cieco.”  Albert Einstein

“Creare è dare una forma al proprio destino.”  Albert Camus

“Il processo creativo ha avuto più impatto, potere, influenza e successo di qualsiasi altro processo nella storia. Tutte le arti, molte delle scienze, dell’architettura, della cultura popolare, e l’intera età tecnologica in cui stiamo vivendo esistono a causa del processo creativo.”  Robert Fritz

“La creatività non sta nel trovare nuovi paesaggi, ma nell’avere occhi nuovi.”  Marcel Proust

“È l’arte suprema dell’insegnante, risvegliare la gioia della creatività e della conoscenza.”  Albert Einstein 


Lascia un commento

Etimologia #2 : CURIOSITA’

Si dice che la curiosità è sintomo di intelligenza. Riguarda infatti il desiderio di conoscenza, di informazioni, il soddisfacimento dei propri interessi, dei dubbi. La sua origine, non a caso, così come per “cultura” (alla quale è strettamente correlata!), deriva dal latino “cura”, avere cura di sapere. Più che un comportamento, essendo caratterizzata dall’emozione, credo sia più corretto definirla un’attitudine, un atteggiamento, addirittura un istinto, che può essere diverso da persona a persona, in base alla situazione, all’oggetto, alla possibilità di soddisfarla.
Tant’è che la curiosità, destando molta curiosità, è costantemente sottoposta all’analisi di specialisti e studiosi dei comportamenti e della psiche… che tentano di soddisfarla  😉

Alcuni aforismi/citazioni interessanti in merito :

“L’arte di insegnare consiste tutta e soltanto nell’arte di destare la naturale curiosità delle giovani menti, con l’intento di soddisfarla in seguito. Per digerire il sapere, bisogna averlo divorato con appetito”. Anatole France

“La curiosità è una delle forme del coraggio femminile”. Victor Hugo

“Questo è il mio consiglio ai giovani: avere curiosità”. Ezra Pound

“Credo che alla nascita di un bambino, se una madre può chiedere a una fata di conferirgli un dono, il dono più utile dovrebbe essere la curiosità”. Eleanor Roosevelt

“La curiosità intellettuale disinteressata è linfa e sangue della vera civiltà”. George Maculay

“Colui che cerca con curiosità scopre che questo di per sé è una meraviglia”. Maurits Escher

“Non ho particolari talenti, sono solo appassionatamente curioso”. Albert Einstein

“Siate affamati. Siate folli”. Steve Jobs