cucublog

curiosità & cultura


2 commenti

Estemporanea in 3 click

Captare

Ho chiuso dei piccoli cerchi

Si sono aperti varchi

Osservo il nuovo paesaggio

Attimi di preoccupazioni sospese

Istanti di …

Mi perdo e insieme mi ritrovo

Nessuna immagine

Poche parole

Attesa…

Insegnante e allieva

Le falene mi ricordano che è un attimo, che il tempo poi è relativo. 

Luci gialle e seta nera. Mu ha dovuto insistere alcune volte perché capissi la lezione.

Un brindisi

E allora ho acceso una sigaretta, dopo anni. L’ultima sigaretta di mio papà.

L’aveva lasciata per oggi, l’aveva lasciata per me.

Alla salute!


1 Commento

Istanti vuoti 

E poi d’improvviso realizzo che per alcuni istanti la mente è stata (quanto meno apparentemente) vuota.

Sorpresa, meraviglia e gratitudine. Non accadeva da troppo tempo. 

E ora i pensieri ripartono, ma qualcosa è cambiato… Forse me lo dirà il prossimo vuoto, bardo inaspettato.


1 Commento

Sornione

  

Nessuno meglio dei gatti sa che “l’acqua cheta rode i ponti”.

E lui mette in pratica, sornione.


1 Commento

Back o forward?

Ci sono volte in cui, dal niente, arrivano alla mente immagini, flash di istanti passati: di sguardi, di espressioni, di gesti, di luci, …
Ti chiedi perchè, che senso abbia, come mai in questo momento riaffiorino.
Se è vero che mai niente è per caso….
Saranno richiamate da situazioni simili? da profumi o sapori, come le madeleine di Proust?
Oppure, come qualcuno sostiene, essendo il tempo relativo, invenzione, congettura, contratto, non sono in realtà passate, ma ancora da accadere?
Flashback o flashforward?
Sarà che non ho ancora bevuto il caffè questa mattina…  😀

Ma da un paio di giorni lo rivedo.
L’angelo più bello che io abbia mai visto, stava seduto sui gradini della stazione di Piacenza.