cucublog

curiosità & cultura


6 commenti

Attesa? No grazie.

Ad aspettare che siano gli altri a far qualcosa, si finisce per perder tempo (che poi non è perso, in verità: si impara comuque qualcosa… a volte tanto!).
Ma, in ogni caso, a volte è meglio darsi una mossa e agire.
Tranne il caso in cui si è sempre i primi a farlo.
Eh già! Se tocca sempre a me, non ci sto. Perchè in questo caso il rapporto (di qualsiasi tipo sia) è sbilanciato, forse univoco, quindi non ha molto senso di essere, di continuare.
Per carità, può essere che una persona sia più portata di altre a fare, brigare, proporre, … Però ogni tanto è bene che tutti si mettano in gioco, che tutti si diano da fare.
Altrimenti vien da pensare che dall’altra parte non c’è interesse. Cos’altro si potrebbe pensare? E allora tanto vale che ognuno vada per la sua strada.
Anche in questo caso si agisce quindi, ma in modo diverso: non si aspetta, si indirizzano le proprie energie ad altro.
E’ una non-attesa. Anche perchè, sappiamo che fregatura siano le aspettative…..  😉