cucublog

curiosità & cultura


Lascia un commento

Supernova

A Brescia nel weekend il primo Festival Supernova!
Parole d’ordine: innovazione e creatività. Ci piace!!
Date un’occhiata al programma, ci sono cose molto interessanti e utili… alle quali tutti dovrebbero avvicinarsi un po  😉
Io ho inenzione di andare… c’è solo l’imbarazzo della scelta sugli eventi!?
Se venite, fate un fischio!  😉


Lascia un commento

FestivalEconomia

Poco fa, in città, ho visto i manifesti e un campanellino è suonato. Di ritorno a casa, ho subito verificato.
Il Festiva Economia di Trento, alla sua ennesima edizione, è un momento mooooolto interessante, piacevole, stimolante ed arricchente, sotto svariati punti di vista.
Infatti, lo consiglio vivamente, a chiunque!! Non fermatevi alla parola economia e al significato che generalemnte a primo acchito le si da.
Economia è la vita quotidiana, le nostre scelte di consumo e non solo, tutto quello che ci gravita attorno: le nostre scelte di vita sono economia! perchè economia è società, composta di singoli individui, di gruppi, di nazioni; è socialità, condivisione e partecipazione; è presente e futuro, valutazione concreta della realtà, progetti e sogni; è tutto quello che tocchiamo, costruiamo, disfiamo, pensiamo di rifare.
Fidatevi: una bella esperienza!

http://2014.festivaleconomia.eu/

 


Lascia un commento

Una balena nel fiume

Grazie alla segnalzione del Maestro Brizzolino  😉   in merito ad una creatura insolita navigante sulla Senna…

http://www.ansa.it/web/notizie/canali/energiaeambiente/rifiuti/2014/04/22/nave-a-forma-di-balena-pulisce-i-fiumi-mentre-naviga_f03d164c-3e39-4699-8bf1-0866e9937692.html?idPhoto=2

..ho scoperto il sito di Vincent Callebaut, architetto belga, dedito a progettazioni e realizzazioni “eco friendly”.
Interessante, curioso, visionario, …a volte buffo  😉

http://vincent.callebaut.org/

 


Lascia un commento

Vado in crisi. Cambio forma.

E’ stato individuato un “indice delle forme” in campo architettonico, ossia è stata svolta e confutata un’indagine secondo la quale le forme in architettura mutano in base ai cambiamenti della società, cambiamenti forti, di carattere economico, sociale, storico, …ovviamente correlati :

http://www.archdaily.com/433667/if-skyscrapers-predict-crises-what-do-donuts-tell-us/

http://www.ft.com/intl/cms/s/2/3b3aa566-157a-11e3-950a-00144feabdc0.html#slide6

Mi pare giusto e mi sembrerebbe anche logico : perchè mantenere forme e modi che rispetto ai tempi, a quel che ci circonda, a quello che sentiamo sono superati?
Non è una questione di adeguamento, che mi sa di “adagiamento” e rassegnazione, ma di adattamento (la sfumatura è leggera ma importante), che per me significa aggiornamento, evoluzione, armonizzazione.
Dovrebbe essere così in tutto, per tutti. Una situazione di crisi è in un certo senso una guarigione, una metamorfosi, un passaggio da una stato “consumato” ad uno nuovo, potenziale e potente.


Lascia un commento

Etimologia #9 : SALUTE

Deriva dal latino “salus” (a sua volta proveniente da “salvus”, ossia salvo) e significa salvezza, incolumità, integrità.
Salute indica quindi una condizione di benessere completa, che riguarda corpo, anima e mente.
L’OMS (Organizzazione Mondiale per la Sanità,  http://www.who.int/en/ ) ha definito la salute come uno “stato di completo benessere fisico, psichico e sociale e non semplice assenza di malattia”. Definizione assolutamente appropriata direi, che coinvolge infiniti aspetti.
Mi sembra di osservare in giro che “in tempi di crisi”, le persone finalmente prediligano la qualità, della vita in generale e facciano quindi scelte più coscienti, coscienzionse, mirate, salutari. Essendo l’argomento così complesso, anche queste scelte lo sono, variegate, molteplici, con motivazioni ed effetti diversi. Ma hanno in comune un denominatore: si opta per ciò che fa stare bene, che non significa solo essere sani a livello fisico, ma anche preferire oggetti, abbigliamento, cibo, attività nel tempo libero, lavori, … che ci fanno sentire bene, con noi stessi e con gli altri, possibilmente sereni, felici, appagati, soddisfatti, …
La salute quindi ce l’abbiamo, ma va mantenuta, curata, evoluta. Non dobbiamo darla per scontata e renderecene conto solo quando qualcosa non va, quando magari prendiamo un malanno e pensiamo sia solo una questione del corpo.
L’attenzione su questi argomenti è cresciuta nel tempo e ha coinvolto molti settori (tutti direi, o quasi…): sanità, scienza, psicologia, società, socialità, fede, lavoro, arte, istruzione, educazione, cucina, sport, ….
Sono  molte infatti le iniziative interessanti in giro :

http://www.viveresaniviverebene.it/

http://www.biosalute.eu/

http://www.bergamoscienza.it/ITA/Homepage.aspx

http://www.salonecibosicuro.it/

http://www.festivalscienza.it/site/home.html

http://www.fierabolzano.it/fieraautunno/

http://www.naturalexpo.it/

http://www.cibus.it/


2 commenti

Ci piace essere “pericolosi”

Oggi ho trovato questo video. Molto interessante, molto vero.
La persona che parla (credo in molti lo conosciate), al di là del condividere o meno la sua scelta di vita, è sicuramente di grande cultura, nel senso credo più ampio che ci possa essere. Come molte altre, d’altronde.
Questo breve video, esprime un concetto risaputo, ma forse mai abbastanza sostenuto. Per questo lo propongo.
Liberi. Saggi. Fiamme. Vivi!!!