cucublog

curiosità & cultura


1 Commento

Flash

 

Dire “ti amo” è una pretesa di possesso.
Dire “ti voglio bene” è un regalo di libertà, un augurio e un invito di felicità e realizzazione.

(E poi è una meravigliosa esclusività della lingua italiana)  😉

 


3 commenti

Ti voglio bene

Febbraio è alle porte e le vetrine dei negozi si tingono di rosso. San Valentino.
E’ una ricorrenza che non mi ha mai entusiasmato, primo perché non è nostra ma americana, secondo perché come alcune altre feste, è diventata da tempo una mera occasione consumistica.
Comunque sia, ovunque “I love you”, “Ti amo” e ancora “I love you”. Quest’ultimo spopola ovviamente, va bene in qualsiasi paese. E’ un’inflazione!?!
E pensare che in Italia abbiamo tre parole bellissime, che non sono certo da meno! Chi l’ha detto?? Sono stupende, genuine, semplici e dirette. E così le abbiamo solo noi!
Ti voglio bene.
Magnifiche. Vogliono dire che provo qualcosa di grande per te, tanto che ti auguro tutto il bene del mondo.
Da rivalutare assolutamente!