cucublog

curiosità & cultura


1 Commento

Sono qui

 

E ci sono passi che devi fare indietro
per vedere più in là
per aprire porte sfuggite nella corsa.
E ci sono cose a cui la vita ti riporta
per vederle con altri occhi
per comprenderle oltre che capirle.

Sono qui.
Torno sempre
ma ogni tanto parto.

 


5 commenti

Oggetti misteriosi

Ieri sera, dopo un tuffo ristoratore dall’afa, salgo in camera per cambiarmi. In bagno tolgo gli occhiali e mi asciugo i capelli. Terminata l’operazione ricci…. non trovo più gli occhiali. Ma come!? Erano qui, li ho appoggiati qui…. 

Parte la caccia al tesoro. Penso che sto diventando pazza. Addirittura scendo e rifaccio tutto il percorso, per ben due volte, nel dubbio di essermeli tolti giù. Ma sono certa di averli avuti quando sono salita, così come sono certa di essermeli tolti in bagno! Com’è possibile??

Mi impunto. Rovisto in camera, nell’armadio, ancora in bagno: qualcosa mi dice che mi sono scivolati in un cassetto e allora li svuoto entrambi. Li svuoto, capite?!

Questa mattina mi sveglio, mi stiracchio, subito penso agli occhiali e ne inforco un altro paio. Vado in bagno a fare pipì e come un richiamo, vado al famigerato cassetto.

Gli occhiali sono lì, che mi guardano…

Gli oggetti sono vivi. Si nascondono e si spostano.

Ne sono certa  😉


3 commenti

Vedere altro

Scoprire che alcune cose hanno completamente un’altra faccia. 

E che se alcune sono un po’ stanche e affaticate, altre sono fresche e inaspettatamente energiche.

Così ti porti a casa un gran sorriso e te lo custodisci dentro.

#bicchieremezzopieno  🙂  …ma la bottiglia come la penserà?  😀


Lascia un commento

…li conosco

Ho visto un uomo l’altro giorno. Era su una panca ai giardini. Gli mancava mezza gamba. Ne aveva mezza costruita per suo conto con non so cosa. Stava vedendo di sostituirla con il tubo di un aspirapolvere trovato chissà dove, scartato da chissà chi.

Mi accorgo adesso che è due giorni che me lo porto dentro.

Non è pietà, nemmeno compassione. Non è buonismo, neanche ipocrisia. È solo così.

Forse ho guardato qualcosa che devo ancora vedere. Forse sento qualcosa che devo ancora sapere.

Non è stata la gamba. Sono state le mani. La testa china. Gli occhi. Non li ho visti ma li conosco.


1 Commento

Salto

Ci sono attimi nei quali ti giri e…gli occhi sono nuovi! Guardi e vedi, cogli.

Hai fatto un salto. Uno di quelli che se ci avessi dovuto pensare, ma neanche col paracadute!? E invece l’hai fatto, senza neanche accorgerti.

E allora ti chiedi: ma tante altre volte, perché tanti problemi per niente?!?  😉


Lascia un commento

A volte…


“A volte vedo il mondo

con gli occhi di qualcun altro.
Scopro nuove prospettive,
origini ed evoluzioni nascoste.
Poi ritornata nei miei occhi
porto con me quel che ho guardato
e vedo ciò che prima non coglievo
e la luce cade dove era ombra”

SZ

da “Pensieri frattali”


4 commenti

Vedo dei sogni

“Vedo dei sogni.
Fluttuano nell’aria, poi si posano, si fanno più nitidi.
A volte so già che voleranno via ancora, altre so che li rivedrò, la prossima volta saranno concreti.
Miraggi o presagi, desideri o malinconia.
Vedo dei sogni.
Si sporgono dal bordo dell’anima e con un salto si lanciano in volo.
A volte si perdono, forse in qualcun altro, altre cadono qui e mi dipingono in faccia un sorriso.
Illusioni o speranze, placebo o cura.
Vedo dei sogni.
Non mi basta, ma mi nutre”.

SZ